Esaltare i Toni con il LAB in Photoshop
» » » Esaltare i Toni con il LAB in Photoshop

Esaltare i Toni con il LAB in Photoshop

pubblicato in: Photoshop | 0

In questo tutorial vediamo come esaltare i toni con il LAB in Photoshop. Prenderemo come esempio un'immagine di una biblioteca dai volumi antichi e preziosi, esposti l'uno vicino all'altro su scaffali di legno pregiato che dominano in questa stanza dai ricchi decori.

di Patrizia Scharrer

 

 

Aggiungere una luce luminosa, morbida e dai colori intensi significa valorizzare ulteriormente questo ambiente. In questo tutorial in Photoshop possiamo realizzare questo con pochi passaggi sfruttando il metodo LAB all'interno del documento RGB.

Cosa significa? Vuol dire che creiamo un livello e lo trasformiamo in un oggetto avanzato. Con un doppio clic sul livello 'apriamo' quest'ultimo aprendo un nuovo documento nomelivello.psd. Ora possiamo lavorare in un ambiente LAB nel quale gestiamo colori e luminosità in modo mirato.

1. Duplicare il livello base e trasformarlo in un oggetto avanzato (Filtri/Converti per filtri avanzati)
2. Doppio clic sul livello per aprire il contenuto del livello, si tratta di un documento .psb
3. Trasformare questo documento nel metodo colore Lab (Immagine/metodo/colore Lab)

 

Capire e interpretare i canali in LAB

Per modificare toni e luminosità in Lab ci sono varie strade che possiamo percorrere. Bisogna capire e interpretare i canali in LAB. Innanzitutto osserviamo nella finestra Canali i tre canali di colore: 'Luminosità', che gestisce solo la luminosità separata dal colore, 'a' che regola i toni magenta e verde e 'b' che regola il blu e il giallo.

I due canali di colori visualizzano l'immagine in diverse gradazioni di grigio, il grigio neutro indica la non presenza dei due colori che caratterizzano il canale, il colore grigio più chiaro denota la presenza del magenta e del giallo rispettivamente nei canali 'a' e 'b', mentre zone grigie più scure indicano la presenza del verde e del blu sempre rispettivamente nei canali 'a' e 'b'.

Una volta appresi questi concetti, si possono sfruttare funzioni e strumenti come i Calcoli o Applica immagine per fondere i pixel dei due canali ad hoc.

 

Elaborazione tonale e luminosa in Lab dell'immagine

Aggiungiamo una curva di regolazione per aumentare la luminosità e accendere i colori.

 

Esaltare-i-Toni-con-il-LAB-in-Photoshop_1

 

Accompagnamo questa curva da una maschera. Una volta attivata la selezione di questa, apriamo il pannello Calcoli dal menu Immagini. In calcoli possiamo fondere i pixel dei canali di due livelli (uguali o diversi tra loro) tramite i metodi di fusione. Selezioniamo il Livello 2 per tutte e due le sorgenti, canale 'a' e canale 'b' vengono fusi con il metodo Sovrapponi.

 

Esaltare-i-Toni-con-il-LAB-in-Photoshop_2

 

Come risultato avremo una selezione che costituisce la nostra maschera.

Una nuova curva di regolazione serve per aumentare la luminostà globale. Anche in questo caso usiamo una maschera per definire meglio le zone che sono sottoposte all'aumento luminoso. Attiviamo la maschera bianca e dal menu Immagini selezioniamo 'Applica immagine'. La sorgente è costituita dal Livello 2.psb (attenzione non dal documento intero che è in RGB), Livello unito e come canale usiamo il Lab composito e applichiamo il metodo di fusione Luce intensa.

 

Esaltare-i-Toni-con-il-LAB-in-Photoshop_3

 

Luce luminosa morbida e nitidezza

1. Uniamo i livelli in un nuovo livello (MAIUS+CRTL+ALT+E per Windows oppure MAIUS+CMD+OPZIONE+E per Mac) e lo trasformiamo in oggetto avanzato
2. Filtro Controllo sfocatura con raggio 5 px e metodo di fusione Luce soffusa con opacità al 50% (doppio clic sul simbolo vicino al filtro)
3. Filtro Accentua passaggio con raggio 1 px e metodo di fusione Luce soffusa con opacità al 100% (doppio clic sul simbolo vicino al filtro)
4. Salvare e chiudere il documento

 

Ritocchi finali in RGB

Una volta salvato e chiuso il documento .psb si torna in modalità colore RGB. Per dare un'ulteriore luce morbida applichiamo un LUT (Regolazione Consultazione Colore). I LUT lavorano solo in modalità RGB e dunque non possiamo applicarli quando ci troviamo in ambiente LAB. Scegliamo l'effetto Filmstock_50.3dl e abbassiamo l'opacità al 50%.

Ora la nostra biblioteca sembra vivere di una luce propria, morbida, carica e affascinante!

 

Corso Photoshop Alchimia LAB

CORSO AVANZATO
4 ore 36 minuti - 33 video tutorial

Scopri l'enorme potenziale dello spazio colore LAB. Impara come esaltare i colori e le luci delle tue foto facendo uso di tecniche professionali.

Scopri di più

Lascia una risposta