Usare in modo avanzato la funzione Fondi se in Photoshop
» » » Usare in modo avanzato la funzione Fondi se in Photoshop

Usare in modo avanzato la funzione Fondi se in Photoshop

pubblicato in: Photoshop | 2

Vediamo come usare in modo avanzato la funzione Fondi se in Photoshop per fondere due immagini, soprattutto per sostituire un cielo con un altro preso da un'altra immagine.

di Patrizia Scharrer

 

 

La funzione Fondi se

Tutti conosciamo la funzione Fondi se, che troviamo nella finestra Stile Livello di Photoshop. Si tratta di una delle soluzioni migliori e più efficaci per sostituire una parte di un'immagine con un'altra. Ma può nascondere anche delle insidie nascoste!

Nel nostro esempio posizioniamo il livello delle nuvole arancioni serali sotto il livello di Stonehenge. Posizionandoci su quest'ultimo livello, clicchiamo sull'icona Stile Livello nel Pannello Livelli e ci posizioniamo su Opzioni di fusione.

 

Usare Fondi se

Vediamo ora come usare Fondi se. Attivato Fondi se selezioniamo il canale Blu e trasciniamo il cursore del blu sotto la voce "Questo livello" verso sinistra per nascondere il colore blu. Per ottenere un risultato migliore si preme il tasto ALT oppure Opzione per Mac per dividere il triangolino e creare così una fusione più morbida e naturale.

Photoshop-Tecniche-Avanzate-di-Fondi-se_1

Photoshop-Tecniche-Avanzate-di-Fondi-se_2

Come si può vedere dall'immagine, la fusione è molto buona, qual è allora l'insidia? Proviamo ad applicare una curva come livello di ritaglio e abbassare la luminosità delle rocce per creare un effetto scuro luminoso particolare. Il problama è subito evidente: la parte più scura del cielo blu torna ad essere visibile. Questo è dovuto al fatto che la fusione si basa sulla luminosità e sui toni ed il livello di ritaglio Curve influisce naturalmente su questo. Come si può ovviare a questo problema?

 

Ecco il trucco

Ed ecco il trucco, trasformiamo il livello con la fusione (Stone) in un oggetto avanzato e ci accorgiamo subito che quello che prima era il cielo, ora è diventato trasparenza.

 

Photoshop-Tecniche-Avanzate-di-Fondi-se_3

Ora possiamo applicare una curva come Livello di ritaglio e ridurre la luminosità delle rocce. Inoltre possiamo aumentare la curva del rosso e abbassare quella del blu per creare toni più caldi che corrispondano alla luce del cielo sottostante.

 

Creare un movimento di luci e ombre

Per creare un movimento di luci e ombre tra le rocce aggiungiamo un nuovo livello curve, questa volta aumentando la curva dei canali compositi. Riempiamo la maschera con il colore nero. Con un pennello bianco morbido e un'opacità del 50% dipingiamo la luce tra le rocce. Possiamo intensificare la luce sui bordi delle rocce portando l'opacità al 100%.

 

Photoshop-Tecniche-Avanzate-di-Fondi-se_4

 

Aggiustamenti finali

Durante la fusione si è verificata una leggera trasparenza anche sulle rocce illuminate. Operiamo quindi alcuni aggiustamenti finali. Vogliamo riportare la piena opacità senza che la fusione perfetta tra i due livelli debba subire danni.
Clicchiamo sull'oggetto avanzato, si apre una nuova immagine con il cielo trasparente. Cliccando sul simbolino della fusione avanzata, ora possiamo aggiustare la fusione in modo che le rocce illuminate non presentino alcuna trasparenza.

 

Photoshop-Tecniche-Avanzate-di-Fondi-se_5

Salviamo e chiudiamo. Ed ecco che il problema è stato risolto senza intaccare le nuvole, grandioso!

 

Download risorse immaginidownload_risorse

Se volete ripetere il tutorial con le stesse immagini, qui trovate i link per scaricarle:

 

 

Corso Photoshop L'Arte del Blending

CORSO AVANZATO
4 ore 4 minuti - 32 video tutorial

Scopri come utilizzare correttamente i metodi di fusione per applicare il blending alle immagini ed ottenere effetti unici e bellissimi.

Scopri di più

Corso Photoshop Maschere nella Fotografia

CORSO AVANZATO
4 ore 32 minuti - 29 video tutorial

Non c’è ritocco fotografico senza maschere. Impara ad usare le maschere in modo preciso e professionale nelle diverse situazioni di ripresa fotografica.

Scopri di più

2 Risposte

  1. GIULIO Montecchi
    | Rispondi

    Patrizia Scharrer, grazie per i video tutorial gratuiti che ogni tanto ci invia , con il suo modo chiaro e professionale che ci permette di
    seguirla. Io da sempre acquisto i vostri video contento di imparare sempre cose nuove, e in caso di calo di memoria poter rivedere
    a mio piacimento i corsi. Grazie Giulio Montecchi

    • MOMOS Edizioni
      | Rispondi

      Grazie per il commento. I tutorial presenti in questo blog vogliono essere fonte d’ispirazione per la creatività che è in ognuno di noi.

Lascia una risposta